Nuove regolamentazioni settore extralberghiero DL di Agosto

Vi sono nuove regolamentazioni e agevolazioni per le attività del settore extralberghiero, previste dal DL di Agosto.

Con il Decreto Agosto, infatti, la cassa integrazione è stata prorogata di 18 settimane (fino al 31 dicembre 2020) ed è stato introdotto un bonus di 1.000 euro destinato ai lavoratori autonomi del settore.

Inoltre, il decreto prevede anche una tax credit affitti con un credito di imposta del 60% per gli affitti degli immobili adibiti ad attività ricettive come bed and breakfast e case vacanza.
Tali attività di accesso al credito, non prevedono alcun limite di fatturato.

Un’altra agevolazione introdotta dal Decreto Agosto riguarda l’elevazione al 65% per i contributi destinati ad opere di riqualificazione e al miglioramento delle attività turistico-ricettive. Con il Decreto Agosto, possono accedere al credito di imposta anche le strutture all’aperto come agriturismi e campeggi.

Negli ultimi giorni, sono arrivati, inoltre, dei chiarimenti del Decreto Legge di Agosto.
La circolare n.25/E del 20 agosto 2020,  chiarisce alcuni punti del DL rilancio, in particolare, quello relativo ai Bed&Breakfast.

Dunque, un soggetto che svolge attività di Bed&Breakfast in modo imprenditoriale con partita IVA, può usufruire del credito d’imposta in relazione ai canoni di locazione degli immobili corrisposti al proprietario.

Questo è possibile farlo anche se l’immobile condotto in locazione e adibito all’ esercizio dell’attività ricettiva, sia ad uso commerciale che residenziale.
Ciò che rileva è che l’immobile locato ad uso abitativo sia strumentale all’ attività di bed and breakfast svolta in via imprenditoriale.

 

Fonte - Testata Giornalistica - Direzione Hotel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *